• 011 93 21 345
  • P.Del Popolo,5 Buttigliera Alta(TO)


BACHECA AVVISI




Buttigliera Alta, 4 aprile 2020 
    Carissimi soci,
l'emergenza sanitaria per covid-19 in atto non ha consentito il regolare svolgimento delle attività  dell'anno accademico in corso.
La vita dell'associazione, sospesa per la maggior parte, continua solo con alcune proposte per lezioni in video-conferenza di Pilates e Thai-chi fino a maggio; queste lezioni sperimentate per la prima volta con l'adesione dei docenti hanno riscosso successo. Sicuramente nel futuro bisognerebbe prevedere ed estendere questa possibilità anche ad altri corsi, come per il lavoro anche l'associazione deve aprirsi a nuove esperienze, adattando le tecnologie individuali, studiando nuovi percorsi e formando i docenti e i soci  per l'utilizzo.
Per il momento, con grande dispiacere, la nostra Unitre chiude anticipatamente tutte le altre attività rimandando alla riapertura l'Assemblea per l'approvazione dello Statuto e le elezioni per il nuovo Consiglio Direttivo.
La segreteria  Unitre e i gruppi sono sempre aperti negli indirizzi di posta elettronica  o attraverso messaggi WathsApp per comunicazioni, proposte e messaggi di condivisione di questo particolare momento.
Anche se siamo nell'incertezza più assoluta dobbiamo pensare a organizzare e riprendere l'anno prossimo con rinnovato entusiasmo.
Nella speranza di avere vostre notizie in questi mesi e con l'augurio di rivederci presto tutti in ottima salute vi abbraccio con affetto
 
   La Presidente
            Lia Errico 
13 aprile 2020 L’Amministrazione informa i cittadini che da domani, martedì 14 aprile, entrano in vigore il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10-4-2020, con le misure di contenimento del contagio Covid-19 (valevole per tutto il territorio nazionale) e l’Ordinanza della Regione Piemonte del 13-4-2020 (valevole sul territorio regionale) valevoli fino al 3 maggio 2020. I nuovi provvedimenti prorogano tutte le misure di contenimento emanate dai precedenti Decreti e Ordinanze (compresa la chiusura di cartolerie, librerie e negozi di abbigliamento per l’infanzia). Tra le norme confermate, ricordiamo: Spostamenti: • Divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi pubblici o privati, in un comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di urgenza o per motivi di salute, comunque da autocertificare con apposito modulo del Ministero degli Interni • Divieto di ogni spostamento verso abitazioni diverse dall’attuale domicilio, comprese le seconde case • Divieto assoluto di mobilità dal proprio domicilio per le persone sottoposte a quarantena o positivi al Covid-19 • Divieto di permanenza degli accompagnatori dei pazienti dei prontosoccorso nelle sale d’attesa Tempo libero: • Divieto di ogni assembramento di più di due persone in luoghi pubblici • Divieto di accesso a parchi, giardini pubblici o aree gioco • Divieto di svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto • Consentita attività motoria individuale entro 200 metri alla propria abitazione • Consentite uscite dal proprio domicilio con gli animali domestici per le loro necessità fisiologiche, nelle immediate vicinanze della propria abitazione • Chiusura di palestre, centri sportivi, piscine, centri benessere, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi Scuole: • Chiuse le scuole di ogni ordine e grado • Attiva la didattica a distanza Attività commerciali: • Attività aperte al pubblico: vendita di alimentari, carburanti, attrezzature informatiche ed elettroniche, ferramenta, edicole, farmacie, parafarmacie, profumerie, ottica, combustibili per riscaldamento, detersivi e lavanderie • Nelle attività commerciali aperte deve essere garantita la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone ed è quindi obbligo degli esercenti contingentare gli ingressi e impedire la sosta nei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni. L’accesso agli esercizi commerciali aperti è consentito a solo un componente per nucleo famigliare • Chiuse cartolerie, librerie e negozi di abbigliamento per bambini (prorogate dalle disposizioni regionali). Gli articoli di cartoleria e forniture per ufficio possono essere venduti all’interno di negozi di alimentari o non soggetti a chiusura • Chiusi i servizi di ristorazione (bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, gelaterie) • Chiuse i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, estetisti) • Aperti servizi bancari, finanziari e assicurativi • Mercati: consentiti nel rispetto delle norme di contingentamento degli accessi e di distanziamento sociale per i soli generi alimentari e per un solo componente del nucleo famigliare • Consentito il commercio con consegna a domicilio di ogni categoria merceologica • Consentita la vendita dei prodotti nei distributori automatici, con divieto di sosta e assembramento di fronte ai distributori stessi Attività professionali: • Chiusi gli studi professionali, tranne quelli medici e psicologici • Possibilità di svolgere la propria attività per baby sitter e badanti
Causa infezione CORONAVIRUS il percorso e' stato cncellato. Gli anticipi versati dai soci saranno restituiti,
L